Bocconcini di sogliola al pepe rosa

Bocconcini di sogliola al pepe rosa

Da bambini tutti noi abbiamo odiato dover mangiare il pesce, soprattutto la sogliola, che veniva preparata spesso bollita o alla mugnaia. Crescendo poi i pregiudizi culinari vengono messi sempre più da parte, vero? Se anche voi come noi volete dare un’altra chance a questo pesce, restate sintonizzati e continuate a leggere la nostra ricetta del giorno.

Oggi prepareremo dei bocconcini di sogliola al pepe rosa serviti su una crema di patate aromatizzata al basilico.

Gli ingredienti per due persone sono:

  • 2 sogliole
  • 2 patate grandi tagliate finemente
  • basilico
  • pepe rosa
  • 2 noci di burro
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale
  • farina
  • 30-40 g di cipolla bianca

Preparazione

Per prima cosa sfilettiamo le nostre sogliole creando dei filetti di ugual misura ( se volete semplificare questo passaggio potete anche optare per quelle già sfilettate e surgelate).

Per la crema di patate mettiamo in un pentolino con un filo d’olio la cipolla e lasciamo andare un pochino. Aggiungiamo nel pentolino le patate, e non appena iniziano a soffriggere, aggiungiamo un mestolo di acqua calda e lasciamo cuocere a fuoco lento per 15-20 min. Scoliamo le patate, e le versiamo in un bicchiere da pimer insieme a un po’ di sale e pepe. A questo punto aggiungiamo qualche foglia di basilico fresco e frulliamo aggiungendo acqua calda per creare una crema omogenea.

Per creare i bocconcini arrotoliamo il filetto di sogliola su se stesso e lo infariniamo. In una padella con olio evo caldo cuociamo uniformemente i nostri bocconcini su tutti i lati. Per la cottura ci vorranno al massimo 3-4 min. A metà cottura aggiungiamo il burro , il vino bianco e il pepe rosa. Facciamo restringere la nostra salsa e i bocconcini saranno pronti da impiattare. Prendiamo la nostra crema di patate e la mettiamo nel piatto come base sulla quale andiamo ad adagiare i bocconcini. Spolveriamo con prezzemolo e pepe rosa a piacimento.

Un modo molto scenografico e facile per servire una sogliola.

Non vi resta che provarla e far cambiare idea al bambino che è in voi 🙂

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial