Cookies zenzero e cannella

Cookies zenzero e cannella

Ed eccoci con il terzo e ultimo post sulle ricette natalizie! I biscotti allo zenzero e cannella sono un classico del Natale, tipici del nord Europa sono molto apprezzati anche qui da noi e con la preparazione semplice di cui necessitano ci vorrà pochissimo a portare il profumo del Natale in casa.

Ingredienti:

  • 70 g di zucchero semolato
  • 300 g di farina di tipo 00
  • 80 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 50 g di sciroppo d’acero
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 150 g di burro freddo

Preparazione

Mescoliamo in una bowl abbastanza capiente la farina, lo zucchero semolato, lo zucchero di canna e le spezie. Dopo aver amalgamato gli ingredienti secchi quindi, aggiungiamo il burro e lo sciroppo d’acero e ci aiutiamo impastando con le mani. Quando il composto diventerà granuloso, aggiungiamo l’uovo e continuiamo ad impastare. Una volta che l’impasto risulterà uniforme, lo avvolgiamo con la pellicola trasparente e lo lasciamo riposare in frigo. Trascorsi 30 minuti, procediamo con la stesura. Spolveriamo un piano con della farina e stendiamo l’impasto in modo non troppo spesso, (noi abbiamo optato per circa 3 millimetri di spessore), e con degli stampi da dolce diamo finalmente una forma ai nostri biscotti.

 

Noi abbiamo giocato con varie forme e dimensioni, insomma date libero sfogo alla vostra fantasia, che è sempre la cosa più bella in cucina 🙂

Disponiamo i biscotti su una teglia foderata di carta forno e inforniamo a 180° a forno ventilato per 12-15 minuti.

 

 

 

Se volete decorare i vostri biscotti di pan di zenzero, munitevi di sac-à-poche e preparate un semplicissimo frosting, come? Montando a neve 30 g di albume d’uovo. Una volta che la spuma dell’uovo sarà soda, aggiungiamo 150g di zucchero a velo setacciato e qualche goccia di limone. Continuiamo con la montatura fin quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati.

Un consiglio: se come noi non avete la mano ferma di Ernst Knam nel decorare i vostri dolci, vi consigliamo di optare per fantasie “astratte” piuttosto che concentrarvi sulla precisione dei dettagli.

 

 

 

 

 

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial