Risotto agli asparagi

Risotto agli asparagi

Quando pensiamo a qualche ricetta da proporre nel blog molto spesso finiamo a parlare di risotti. Morbidi e cremosi, sono la passione di Giammarco e forse il piatto che più ama cucinare. Oggi al mercato abbiamo trovato dei fantastici asparagi e la conclusione è stata ovvia. Ecco la nostra ricetta per un risotto agli asparagi semplice e gustoso.

Ingredienti per 4 persone :

  • 320-350 g di riso Carnaroli
  • 300 g di asparagi puliti
  • 4 rondelle di porro tritate finemente
  • qualche fogliolina di mentuccia
  • vino bianco q.b
  • 50 g di parmigiano reggiano (2 cucchiai circa)
  • burro q.b
  • olio evo
  • sale
  • pepe nero
  • brodo vegetale circa 2 litri

Preparazione

Per il brodo mettete a rosolare una cipolla in una casseruola molto capiente, appena questa sarà dorata aggiungete nella stessa pentola una carota, un costone di sedano e un pomodoro ramato e versate all’interno della casseruola 2 litri di acqua fredda. Portate ad ebollizione e a fine cottura aggiustate di sale e filtrate il brodo in modo da rimuovere le verdure bollite. Se volete velocizzare questo parte, potete sciogliere un dado vegetale in abbondante acqua calda.

Iniziamo pulendo gli asparagi eliminando la parte finale bianca più dura del gambo. Laviamo gli asparagi con acqua corrente e iniziamo a pelarli con un pelapatate procedendo verticalmente dall’alto verso il basso. In questo modo elimineremo la parte verde filamentosa e lo stelo risulterà bianco. Tagliamo gli asparagi a rondelle, tenendo intatte le teste, e versiamoli in un padella ben calda con un filo d’olio e la mentuccia. Facciamo rosolare, aggiungiamo un mestolo di brodo. Portiamo a cottura e con un pimer ad immersione frulliamo il tutto. Aggiustiamo di sale e di pepe e mettiamo da parte la crema di asparagi.

In una casseruola mettiamo ad appassire il porro tritato con un filo d’olio evo. Non appena il porro si sarà ammorbidito e imbiondito aggiungiamo il riso e facciamo tostare. Con il palmo della mano sentiamo la temperatura del riso, e non appena sarà abbastanza caldo sfumiamo con del vino bianco. Quando il vino sarà sfumato aggiungiamo qualche mestolo di brodo. Mescoliamo per bene e continuiamo ad aggiungere brodo al bisogno. A circa metà cottura aggiungiamo la crema di asparagi preparata in precedenza e continuiamo la cottura. Terminata la cottura mantechiamo il risotto lontano dal fuoco con una noce di burro freddo e due cucchiai di parmigiano reggiano. Lasciamo riposare per 1-2 minuti e serviamo il risotto all’onda.

 

 

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial