Two paccheri is megl che one

Two paccheri is megl che one

I paccheri sono da sempre una delle nostre paste preferite, e poi diciamocelo, quanto si sposano bene con un po’ di pomodoro fresco? Mmmm ci viene l’acquolina solo a pensarci!

Oggi prepareremo insieme due varianti di “pasta al forno” usando appunto questo tipo di pasta: in una versione li faremo ripieni di ricotta e spinaci e conditi con un sugo di pomodoro fresco e una seconda versione, più semplice, con pomodoro fresco, mozzarella e ricotta salata!

Preparazione

Iniziamo con la preparazione del nostro sugo che servirà per entrambe le versioni. In una padella con un filo d’olio evo aggiungiamo un po’ di cipolla tritata. Quando questa si sarà leggermente rosolata aggiungiamo i pomodori tagliati grossolanamente. Dopo qualche minuto aggiungiamo un goccio d’acqua e lasciamo cuocere a fuoco lento aggiungendo un po’ d’acqua a bisogno.

Nel frattempo mettiamo a bollire l’acqua per la cottura dei paccheri e prepariamo contemporaneamente il ripieno di ricotta e spinaci che ci servirà per la prima versione.

In un recipiente versiamo la ricotta (200g per 2 persone), gli spinaci bolliti e sminuzzati (200g per 2 persone) un paio di cucchiai di parmigiano, sale, pepe, una macinata di noce moscata e un uovo. Mescoliamo il tutto e passiamo ai nostri paccheri.

Mettiamo in cottura i paccheri in abbondante acqua salata e scoliamo dopo circa 5 minuti (i paccheri che abbiamo utilizzato noi avevano un tempo di cottura di 16 min ma dato che termineranno la cottura in forno li abbiamo scolati molto al dente).

Facciamo freddare i paccheri in modo da poterli maneggiare e versiamo il ripieno di ricotta e spinaci in una sac a poche. Consiglio: non serve comprare l’occorrente per una sac a poche vera e propria, basterà utilizzare un sacchetto di plastica di quelli che usiamo per il freezer e tagliarne un angolino in basso!

Una volta che i paccheri si saranno raffreddati un po’, disponiamoli verticalmente in una terrina da forno. A questo punto molto delicatamente li andremo a riempire con il composto a base di ricotta. Terminata questa operazione condiamo il tutto con abbondante sugo di pomodoro, spolveriamo con un po’ di parmigiano e qualche foglia di basilico e inforniamo a 200° per circa venti minuti.

Per la seconda versione condiremo solo i nostri paccheri con il sugo di pomodoro, cospargendoli con abbondante mozzarella tritata e parmigiano. A fine cottura noi abbiamo aggiunto anche della ricotta salata come tocco di sapore in più. Infiliamo in forno e aspettiamo che raggiungano una bella doratura.

Buon appetito!

 

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial